Camping Marina del Convento

Regolamento

Regolamento Camping Marina del Convento di Tropea (VV)

I. REGOLE GENERALI

1. Il regolamento interno del camping, qui di seguito stilato, ha lo scopo di garantire e tutelare gli interessi dei clienti che vi soggiornano nonché la salvaguardia della struttura.

2. Le norme ivi contenute costituiscono al contempo un codice di comportamento per i campeggiatori relativamente all’utilizzo dei servizi, degli impianti e dell’attrezzatura tutta del camping.

II. REGISTRAZIONE E NOTIFICA DEI CAMPEGGIATORI

1. Al momento dell’arrivo, il campeggiatore ha l’obbligo della registrazione dei propri dati presso la reception tramite esibizione dei documenti di identità.

2. Il termine di permanenza dev’essere obbligatoriamente comunicato alla Direzione con un giorno di anticipo rispetto alla data di uscita.

3. E’ possibile permanere nel camping fino alle ore 10,00 del giorno di partenza. La sosta oltre quest’orario verrà calcolata come ulteriore giornata di soggiorno.

4. Eventuali visitatori occasionali devono essere autorizzati dal personale della reception.

III. UTILIZZO DELLE ZONE PER IL CAMPEGGIO

1. Le zone per il piazzamento dell’attrezzatura necessaria per campeggiare, nonché le zone per la sistemazione dei veicoli dei campeggiatori, sono stabilite dal personale della reception del campeggio in conformità alla disponibilità delle unità ricettive del campeggio (ogni PE è identificato tramite il nome dell’ISOLA di appartenenza e il relativo numero, esempio SALINA 1)

2. E’ permesso campeggiare solamente nelle zone previste per tale scopo.

3. Il campeggiatore ha il divieto di cambiare su propria iniziativa l’area assegnatagli. Ciò può essere autorizzato solo dal personale addetto.

4. E’ vietato parcheggiare (a breve e a lunga durata) i veicoli sulle strade all’interno del campeggio. Moto e ciclomotori devono essere sempre condotti a mano.

5. Prima dell’uscita dal camping il campeggiatore ha l’obbligo di sistemare e lasciare l’area ove campeggiato in ordine e senza rifiuti di alcun genere.

IV. UTILIZZO DELL’ATTREZZATURA E DEGLI IMPIANTI

1. I campeggiatori possono utilizzare gli impianti elettrici e i vari servizi con relativa attrezzatura nel rispetto delle norme previste e del codice civile di comportamento

2. E’ vietato l’utilizzo degli impianti elettrici (forni, frigoriferi, climatizzatori ecc.) che non siano a norma.

3. Il lavaggio delle stoviglie e del bucato è permesso solamente negli spazi previsti per questo scopo.

4. E’ vietato il lavaggio delle automobili nell’interno del campeggio, il cambio dell’olio dei veicoli ecc.

5. I lavabo, le docce, e i servizi igienici devono essere utilizzati in modo corretto e responsabile essendo destinati all’utilizzo comune di tutti i campeggiatori. I genitori hanno l’obbligo di accompagnare i bambini nell’uso di essi.

6. La connessione e la sconnessione alle installazioni per l’alimentazione di energia elettrica (armadietto per l’alimentazione di elettricità) sono di esclusiva competenza dell’addetto a tale funzione.

V. CUSTODIA DEGLI EFFETTI PERSONALI E RESPONSABILITA IN CASO DI INFORTUNI NEL CAMPEGGIO

1. Il campeggiatore ha l’obbligo della custodia dei propri beni e degli effetti personali posseduti all’interno del camping.

2. La Direzione declina ogni responsabilità in relazione ad eventuali oggetti o beni personali di qualsivoglia natura eventualmente smarriti o danneggiati all’interno della struttura e parimenti per eventuali infortuni o incidenti a persone o cose che si verifichino per negligenza individuale o per l’inosservanza delle norme contenute nel Regolamento.

VI. SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE NEL CAMPEGGIO

1. Per i rifiuti solidi i campeggiatori hanno l’obbligo di utilizzare i contenitori per l’immondizia che si trovano nel campeggio, a loro disposizione (DIFFERENZIATA).

2. E’ vietato lasciare o gettare i rifiuti solidi al di fuori dei contenitori previsti per tale scopo.

3. I campeggiatori hanno l’obbligo di mantenere l’ordine e la pulizia nella zona in cui campeggiano.

4. I campeggiatori hanno l’obbligo di rispettare la vegetazione, le aiuole e il verde tutto della struttura in cui soggiornano per contribuire con senso civico al mantenimento dei beni comuni.

VII. L’ORDINE E LA QUIETE PUBBLICA NEL CAMPEGGIO

1. I campeggiatori hanno l’obbligo di rispettare l’ordine e la quiete pubblica nel campeggio.

2. La quiete durante le ore notturne nel campeggio e obbligatoria dalle ore 23.00 alle ore 07.00.

3. E’ vietato l’uso dei trasmettitori radio o TV, nonché rumoreggiare e cantare in modo da disturbare la quiete nel campeggio.

VIII. SALVAGUARDIA DAGLI INCENDI

1. Il campeggio è dotato di appositi estintori per incendi.

L’ubicazione dei presidi antincendio è riportata nelle planimetrie del Piano di Emergenza affisse in direzione . E’ obbligo di ogni campeggiatore prenderne visione il giorno dell’arrivo.

2. E’ vietato accendere il fuoco libero, come é vietato accendere focolai, esclusi i barbeque standardizzati a tale scopo.

3. E’ vietato introdurre nel campeggio combustibili facilmente infiammabili, materiale esplosivo ecc. In merito ai contenitori portatili di GPL omologati a tale scopo, il limite massimo di stoccaggio per PE è di 30 kg.

IX. ALTRE REGOLE

1. Nel campeggio e nei dintorni adiacenti, i cani devono essere tenuti al guinzaglio e sotto controllo del proprietario.

2. Eventuali danni, il malfunzionamento delle installazioni e delle attrezzature, ed il mancato aderimento a queste Regole di comportamento, il campeggiatore li deve denunciare al personale della reception.

X. CONSEGUENZE DEL MANCATO ATTENIMENTO AL REGOLAMENTO NEL CAMPEGGIO

1. Il campeggiatore ha l’obbligo di attenersi a tutte le norme di questo Regolamento.

2. In caso contrario la Direzione si riserva di allontanare gli inadempienti.

La Direzione rimane comunque a disposizione dei clienti per ogni eventuale informazione.

La Direzione